WeCreativez WhatsApp Support
Il nostro Team di supporto è a tua disposizione. Chatta con noi su Whatsapp.
Salve, come posso aiutarti?

RAL, PANTONE e non solo

classificazione del colore RAL e PANTONE

RAL, PANTONE e non solo

La percezione del colore diventa univoca

I colori non sono solo un elemento decorativo, ma veri e propri strumenti di comunicazione. Ognuno di essi evoca emozioni e sensazioni differenti, capaci di influenzare l’atmosfera e la percezione di uno spazio, l’importanza e l’utilizzo di un oggetto. Entrare in una stanza dipinta di rosso acceso fa sentire un’energia diversa rispetto ad una stanza con tonalità di blu rilassanti; segnaletica stradale, cartelli e segnali di emergenza utilizzano colori specifici per comunicare istruzioni e avvertimenti; il colore di un logo o di un marchio può comunicare istantaneamente valori, personalità e stile di quella specifica marca. Questi sono solo alcuni esempi in cui il colore è parte integrante della comunicazione: una corretta percezione gioca quindi un ruolo fondamentale in molti aspetti della nostra vita, dall’ambiente in cui viviamo ai prodotti che utilizziamo.

Per poter avere una percezione univoca e oggettiva dei colori, nel mondo dell’industria, del design e della moda sono utilizzati diversi sistemi di classificazione del colore, i più utilizzati dei quali sono il RAL e PANTONE. Per la classificazione dei colori, questi sistemi utilizzano un codice identificativo univoco che permette di riprodurre il colore in modo preciso, indipendentemente dal produttore della vernice o dal luogo e dalla superficie di applicazione.

RAL e PANTONE: due sistemi, stessa affidabilità

Il sistema di classificazione dei colori RAL è uno standard internazionale utilizzato principalmente in Europa per definire i colori delle vernici e degli altri rivestimenti. Creato nel 1927 dall’Institut für Gütesicherung und Kennzeichnung e.V., il sistema RAL è diventato rapidamente il punto di riferimento per architetti, designer e produttori per la sua vasta gamma di colori accuratamente definiti.

Il sistema PANTONE è stato introdotto negli anni ’60 dalla società statunitense Pantone Inc. Originariamente creato per l’industria grafica, il sistema PANTONE si è espanso fino a diventare uno standard globale per l’identificazione e la corrispondenza dei colori in una vasta gamma di settori, compresa la verniciatura.

Entrambi i sistemi offrono la stessa affidabilità per identificare, comunicare e riprodurre i colori in modo coerente. Mentre il sistema RAL è ampiamente utilizzato nell’industria delle vernici per applicazioni come architettura, automobilistica e design industriale, il sistema PANTONE è più diffuso nell’ambito del design grafico, ma sta diventando sempre più rilevante anche nell’industria della verniciatura.

Vantaggi e svantaggi dei sistemi RAL e PANTONE

Schematicamente, i vantaggi del sistema RAL possono essere riassunti in:

  • ampia selezione di colori, con oltre 2000 tonalità disponibili
  • codici numerici e denominazioni standardizzati
  • adatto per verniciature di grandi superfici come pareti, facciate ed elementi architettonici
  • ideale per applicazioni industriali grazie alla sua precisione e ripetibilità.

Mentre i vantaggi del sistema PANTONE sono:

  • vasta gamma di colori, con oltre 1800 tonalità disponibili
  • codici numerici e denominazioni standardizzati
  • ottimo per la selezione di colori per progetti di design grafico, branding e packaging
  • utilizzato anche nell’industria della verniciatura per applicazioni di precisione e design dettagliato.

Una limitazione del sistema RAL è una flessibilità ridotta nel miscelare colori su misura, maggiormente orientato all’industria, mentre il PANTONE è meno utilizzato nell’industria della verniciatura rispetto al RAL, poiché alcuni colori potrebbero essere difficili da ottenere esattamente.

Esempi di utilizzo dei due sistemi

Il sistema RAL trova applicazione nell’edilizia, tipicamente nella verniciatura di pareti e facciate di edifici; nell’automotive, per rivestimenti di auto e mezzi di trasporto in genere e nell’industria, per la verniciatura di macchinari industriali, strutture metalliche, interni industriali e simili.

Il sistema PANTONE trova il suo impiego ideale nel design di packaging e branding per prodotti, nella verniciatura di componenti di design particolarmente dettagliati e nella personalizzazione di oggetti come mobili, oggettistica e accessori.

Sistema NCS: una valida alternativa a RAL e PANTONE

RAL e PANTONE sono sistemi molto diffusi ma non sono gli unici. Una valida alternativa è il sistema NCS (Natural Color System), un modello di identificazione e specificazione dei colori basato sulla percezione umana dei colori. È stato sviluppato in Svezia dalla Scandinavian Colour Institute Foundation con l’obiettivo di creare un sistema di colori intuitivo e scientificamente accurato. Il sistema NCS si basa su due principi fondamentali: l’osservazione del colore e la percezione umana. Utilizza un diagramma di colore tridimensionale che rappresenta tutti i colori visibili per l’occhio umano. I vantaggi principali del sistema NCS sono la sua intuitività, precisione, compatibilità internazionale e adattabilità e si posiziona quindi agli stessi livelli dei più famosi e diffusi RAL e PANTONE.

I servizi di Chiarotti Verniciature

Chiarotti Verniciature offre una gamma completa di servizi legati alla verniciatura industriale. Grazie alla pluriennale esperienza nel settore, Chiarotti Verniciature è in grado di fornire consulenza nella selezione dei colori sulla base dei sistemi di classificazione più utilizzati: RAL, PANTONE e NCS. Attraverso l’utilizzo delle tecniche più avanzate e materie prime di livello superiore, sono garantiti risultati di alta qualità e duraturi nel tempo.

Per ulteriori informazioni, contattaci tramite il form sul nostro sito https://www.chiarottiverniciature.it/contatti/

Post a comment